Canone radiotelevisione

Riportiamo alcune novità a partire dal 2021 secondo la Legge Federale sulla radiotelevisione.

Sono assoggettate al canone (RS 784.40) le imprese (con sede, domicilio o stabilimento d’impresa in Svizzera) che sono iscritte nel registro dei contribuenti IVA e realizzano una cifra d’affari annua complessiva di almeno 500 000 franchi (IVA esclusa). È determinante la cifra d’affari complessiva dichiarata alla cifra 200 del rendiconto IVA (dedotte le diminuzioni della controprestazione). A partire dal periodo di riscossione 2021 le società semplici non sono più considerate imprese e non sono pertanto assoggettate al canone. 

Non sono invece assoggettate al canone le imprese senza sede, domicilio o stabilimento d’impresa in Svizzera).

Rientra nella cifra d’affari complessiva quella realizzata a livello mondiale dall’impresa, indipendentemente dalla sua qualifica fiscale nell’ambito dell’IVA. Vi rientra quindi anche la cifra d’affari relativa a prestazioni escluse o esentate dall’IVA.

Le imprese assoggettate all’IVA che realizzano una cifra d’affari annua complessiva inferiore a 500 000 franchi non devono pagare il canone. Funge da base di calcolo la cifra d’affari complessiva dell’anno precedente.

Il nostro studio è sempre disponibile per una consulenza o supporto nell’allestimento dei rendiconti IVA